Ita/Eng/Gre/Fra/Deu
News
Il progetto di Labics e Topotek1
In occasione della presentazione dei progetti in gara alla Giuria del concorso UCBM (16 e 17 luglio 2018), Martin Rein- Cano (Topotek 1) e i fondatori di Labics – Maria Claudia Clemente e Francesco Isidori – hanno spiegato i temi di interesse della loro proposta progettuale e l’approccio metodologico che ha nutrito il progetto di masterplan e di sviluppo architettonico per Campus Bio-Medico di Roma, “Horti Accademici”.
 
Martin Rein-Cano: Mi chiamo Martin Rein-Cano, sono il direttore di Topotek1, che è uno studio di progettazione del paesaggio, architettonica e urbana con sede a Berlino. È stato un piacere per noi collaborare con Labics in questo meraviglioso progetto. Una delle cose che ci ha maggiormente motivato è stata proprio la tipologia del paesaggio del campus. Da una parte lo sprawl caotico della periferia, dall’altro la bellezza dell’agro romano. E come progettare senza sentirsi stranieri in questo paesaggio, come adattarsi, e allo stesso tempo creare un’identità propria, credo che questo è stato per noi il tema più importante.
 
Maria Claudia Clemente (MCC):Un altro aspetto importante è il ruolo del vuoto. In genere il vuoto trasforma il paesaggio in spazio pubblico. Quindi, siamo felici di essere riusciti a trasformare il vuoto in una struttura in grado di trasformarsi e adattarsi a punti diversi, perché lo spazio pubblico del campus è la dimensione della sua cittadinanza, dove la sua dimensione collettiva prende forma.”
 
Francesco Isidori: Per quanto riguarda l'architettura, abbiamo cercato di progettare edifici che siano, allo stesso tempo, specifici in termini di tipologia, ma generici in termini di forma. La nostra idea è stata di creare una sorta di paesaggio urbano all'interno dell’area di masteplan per ampliare questa idea di comunità, invece di creare una serie di oggetti belli inseriti in uno sfondo neutro.”
 
MCC:Perché il campus è il luogo dove il sapere si crea e si condivide. Questa è l'idea di comunità e di sapere a cui abbiamo cercato di dare forma, un sistema collettivo e non fatto da singoli individui.”
 
Design team: Labics + Topotek 1
 
Mobility and infrastructure
Systematica
 
Strategy for a sustainable development
Prof. E. Cangelli
CONDIVIDI
 
 
Segui on line le attività di Ucbm
Questo Sito Web utilizza Cookies di terze parti. Leggi l'informativa oppure Chiudi